Gp Stabile con ZIGOLO DE BUTY al record, la mia pagella

Si è rivisto lo Zigolo De Buty dei giorni belli (quando vinse 5 volte consecutive con la ciliegina dell’Etruria) dopo i problemi respiratori e di zoppia a un nodello anteriore ed essere stato infiltrato ed è la prima Z ad aver vinto due corse di gruppo “open”. Con la briglia a chiudere (che non gli è stata chiusa non essendocene stato bisogno), l’allievo di Carlo Hudorovich e Andrea Baveresi (capolista dell’albo d’oro di questa classica) ha sfruttato al meglio il numero in corda per respingere i rivali e tirare via a tutta (quattro quarti tutti sotto al 30) al record della corsa e della generazione in pista piccola di 1.12.6 senza stappare, sempre seguito come un’ombra dall’eterno secondo Zippy Freedom Lf. Ai 500 finali, quando spostava a centro pista, lo sfortunato Zar Dangal (che era stato il più rapido allo stacco ma poi costretto a ripiegare) ha tamponato Ziman con il maschio che ha sbagliato e la femmina (che comunque era logicamente un po’ affaticata per il percorso allo scoperto) che ha concluso con una ruota danneggiata (appiedato Umberto Di Vincenzo); l’episodio ha creato un po’ di intralcio anche a Zacon Gio che ha confermato la propria estrema regolarità anche se ha pagato un po’ il salto di categoria. Ritirato dopo sgambatura poco convincente Zar Jack.

 

ZIGOLO DE BUTY – E’ tornato lo Zigolo dei giorni migliori dopo aver risolto i problemi respiratori e di zoppia ad un nodello anteriore ed essere stato infiltrato; con la briglia a chiudere (che non gli è stata chiusa non essendocene stato bisogno),  si avvia sollecito lungo la corda e respinge i rivali nel lancio in 14.8, va via di lena, allunga ulteriormente nei 600 finali in 42.6 per concludere in piena spinta nell’arrivo in 14 al record della corsa e della generazione in pista piccola di 1.12.6 senza togliere i tappi. Voto: 9

ZIPPY FREEDOM LF – Eterno secondo, duttile, ripiega subito in scia a Zigolo, lo segue tutta strada come un’ombra. Voto: 7,5

ZAR DANGAL – Sfortunatissimo, sgamba bene, è il più veloce allo stacco ma deve ripiegare in seconda pariglia esterna, ai 500 finali prova a muovere in terza ruota e sembra carico ma urta la ruota di Ziman e sbaglia; da attendere con fiducia in un centrale. Voto: 7

ZIMAN – Sfortunata, resta scoperta al largo di Zigolo che tira via, ai 500 finali (quando però era richiesta logicamente un po’ stanca dopo il percorso oneroso) viene tamponata da Zar Dangal che le danneggia la ruota. Voto: 6

ZACON GIO – Conferma la propria grande regolarità ma paga il salto di categoria, rinuncia alla partenza, in coda, sulla retta opposta segue le mosse di Zar Dangal ma ne subisce l’errore, non avanza. Voto: 5,5

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri subito

CLICCA QUI!