Le voci di scuderia sul Ponte Vecchio, cosa hanno dichiarato i protagonisti

Le voci di scuderia sul Ponte Vecchio, cosa hanno dichiarato i protagonisti

 

LORENZO BALDI (Uno Italia) – E’ un po’ cambiato di mentalità diventando più gestibile, proveremo a fare partenza perché alla corda a 2000 metri si parte meglio rispetto al lancio sul miglio. Praticamente è al rientro dato che a Milano ha sbagliato uscendo tra i nastri, comunque ha lavorato bene tranquillamente e con tanta ginnastica (a parte un lavoro svelto e soddisfacente la scorsa settimana) perché lui è un cavallo molto “avanti” che non ha bisogno di tanto lavoro o di una corsa. Ho fiducia, sono convinto che possa correre bene.

GASPARE LO VERDE (Super Star Reaf e Tina Turner) – Correranno entrambe senza ferri, guido Super Star anziché Tina perché è una cavalla particolare che va conosciuta.
Super Star Reaf non corre da una cinquantina di giorni, sta bene, gli manca una corsa sulle gambe ma è una cavalla anziana e credo che possa dare la sua linea, ha lavorato discretamente in 2.31 con i ferri da lavoro ed era bella di meccanica. Sa partire meglio sul doppio km.
Tina Turner è rientrata bene a Napoli con un doppio impegno, corre sempre meglio da dietro ma in finale era un po’ ardente, così abbiamo corso davanti e ha pagato gli ultimi 100 metri, comunque sono rimasto soddisfatto, dopo la corsa è rimasta bene, ha lavorato al mare bella fisicamente e in forma. Credo che possa riuscire ad andare in testa perché secondo me ha i primi 50 metri più violenti di tutti (Uragano Trebì compreso), poi vedremo il da farsi. Chi resta secondo potrebbe presentarsi su Tina; con Vecchione e Uragano non ci faremo la guerra sennò il proprietario ci uccide … Come sempre tra professionisti si cercherà di non fare spavaldate cercando di correre in maniera razionale, poi ognuno cercherà di sfruttare le potenzialità del proprio cavallo prendendo la posizione ideale, secondo me i primi 3 – 400 metri in questa corsa sono fondamentali.

LUCIO COLLETTI (Una Bella Gar) – E’ in progresso continuo, ha lavorato bene e ora ritengo che sia al top della forma. Quando ha corso a Firenze ha vinto bene e sono fiducioso in una buona corsa.

ENRICO BELLEI (Napoleone Lans) – Ha vinto il Vittoria, suo primo gran premio che meritava ma dopo quel successo non ha più programma; corriamo in casa, l’impegno è duro, cercheremo di raccattare un piazzamento. Favorito Uragano Trebì che con un’impostazione nuova ha vinto molto bene a Milano, poi è ben messo Uno Italia e ci sta anche Super Star Reaf che ho visto lavorare molto bene a Capannelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri subito

CLICCA QUI!