Il Due Torri al Nad Al Sheba URAGANO TREBI’ di forza in percorso esterno

Il Due Torri al Nad Al Sheba URAGANO TREBI’ di forza in percorso esterno

La maggior prova di forza del weekend trotti stico è stata offerta da Uragano Trebì che, al primo confronto con gli anziani, ha stravinto in percorso esterno in 1.13.6. Si è rivisto al meglio il figlio di Nad Al Sheba dopo i problemi di colica e di viaggio sofferti a Palermo e dopo che nel San Paolo si era arrabbiato con la racchetta sbagliando. Ma a Montegiorgio ai più attenti non era sfuggito che nel platonico inseguimento da squalificato si era espresso con un quarto in 27 che aveva scritto a chiare lettere che l’allievo di Holger Ehlert era tornato al meglio. Impressione confermata a Bologna dove la corsa non è venuta benissimo a causa del numero esterno: con il numero 6 Uragano ha tentato di sfruttare la sua dote principale di esimio partitore e si è avviato più forte di tutti nel tentativo di sfondare, ma la presenza di 3 cavalli all’interno ha fatto sì che dovesse affrontare la prima curva in quarta ruota e Roberto Vecchione correttamente l’ha tirato su per non danneggiare chi gli era di dentro. Nonostante lo strappo iniziale e la prima metà curva a centro pista Uragano ha fatto valere la sa seconda grande dote, la duttilità, e da cavallo che sa adattarsi a tutto è rimasto al largo in scia a Ultras Grif e poi scoperto quando Ultras è sfilato dopo mezzo giro. Fatto buon viso a cattivo gioco il Roby Nazionale ha portato gradualmente Uragano su Ultras per sferrare l’attacco sulla retta opposta, Uragano ha reagito alla grande e con retta opposta in 14 si è liberato di Ultras.

A quel punto Uragano è stato sottoposto all’attacco più fresco dell’omonimo Star, ma nella curva finale (che in passato talvolta era stato un tallone d’Achille di Uragano Trebì) ha ribattuto bene con paletto in 14.1 e in arrivo, sotto le incitazioni (sempre estremamente efficaci) braccia e frusta di Roberto Vecchione ha reagito ancora in 14.2 per 600 finali da 1.10.5 (in 42.3).

Giù il cappello!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri subito

CLICCA QUI!