Città di Follonica, a UMA FRANCIS piace caldo, la lunga retta premia il suo gran finish

Città di Follonica, a UMA FRANCIS piace caldo, la lunga retta premia il suo gran finish

[lwlWidget cod=”590bbf4d5ea23ceb3cf7b83a”]

Se il Città di Follonica fosse un film il titolo sarebbe probabilmente “A qualcuna piace caldo” considerando quanto va forte d’estate Uma Francis che tutti gli anni in questa stagione mette le ali e centra successi di vertice assoluto; meno si addirebbe a una bellissima e forte cavalla come lei il titolo di “Francis la mula parlante” anche se Uma deve il suo … “cognome” al film “Francis, il mulo parlante” (una commedia americana nella quale il protagonista riesce a vincere alle corse grazie ai colloqui con i cavalli del suo amico mulo, “Ma non mi hai dato il vincente della seconda corsa Francis!”, “Quella saltala, sono puledri, non lo sanno nemmeno loro chi vince!”).

Dopo il Carena, vinto insolitamente alla maniera forte “nasino al vento”, stavolta Uma Francis ha centrato il bersaglio nel suo vecchio stile, restando coperta per poi piazzare il suo forte finale esaltato dalla lunga retta dei Pini.

In avvio aveva ancora subìto il suo tallone d’Achille la caratteriale Umaticaya, in errore imitata da Una Bella Gar mentre in avanti è andato, sull’accondiscendente Urali Op, Urlo Di Poggio che dopo un quarto in 28.5 ha dato strada all’arrembante Uno Italia che nell’occasione è tornato a far partenza, mentre Uma Francis ha seguito quarta in corda con al largo Ultimaluna Grif che ha lasciato sfilare allo scoperto Un Besito; l’ardente Uno Italia ha continuato di lena con il mezzomiglio iniziale in 58 e il primo km in 1.13. Ai 700 finali ha mosso in terza ruota Ultimaluna che ha puntato sul leader sorvolando Un Besito, il quale ha sbagliato liberando Uma Francis (che sia bravo Enrico Bellei non lo scopriamo da adesso, ma va detto che stavolta è stato anche fortunato beneficiando anche della capacità di Andrea Farolfi di riuscire a togliersi da in mezzo al gruppo con lo scarrierante Un Besito). Sull’ultima curva Ultimaluna ha aggredito Uno Italia che ha iniziato ad accusare la fatica sulla lunga distanza mente ha sbagliato Urlo quando era ancora bene in quota e a fari spenti si è avvicinata Uma.

[lwlWidget cod=”590bc15b92cde7384af70f1a”]

In retta è scattata con speed più fresco e più secco Uma Francis e, sotto le urla degli appassionatissimi proprietari Christian Dellaquila e Roberto Bonvicini (oltre che da numerosi fans dell’allieva di Francesco Alessandrini), è andata sulla coraggiosa Ultimaluna e l’ha battuta a buona media di 1.13.8. Per le restanti piazze a regolare Uno Italia sono intervenuti Ufo Robot Hp non nuovo ad exploit a sorpresa e finito bene e Una Bella Gar ottimamente tornata dopo l’errore iniziale.

 

GR PREMIO CITTA’ DI FOLLONICA gr 3, mt 2200, euro 40.040
1° 2 UMA FRANCIS Enrico BELLEI ( A.Marucci) 1.13.8
colori Roberto Bonvicini, allevatore Alberto Bragaglia
da Exploit Caf e Fashion dei Sogni (Lemon Dra)
2° 4 ULTIMALUNA GRIF V. LUONGO 13.9
3° 13 UFO ROBOT HP C. CANGELOSI 14.4
4° 7 UNA BELLA GAR T. DI LORENZO 14.4
5° 6 UNO ITALIA LOR. BALDI 14.6
6° 10 UBI JET D. NUTI 14.6
7° 12 URANO CUP G. LOMBARDO JR 14.9
8° 11 UMA D’ASTI F. FERRERO 15.1
9° 1 URALI OP E. BALDI 15.6
10° 9 UCCI UCCI PLAY A. VELOTTI 16.1
5 UMATICAYA A. GOCCIADORO rp
8 UN BESITO A. FAROLFI rp
3 URLO DI POGGIO M. VECCHIONE rp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri subito

CLICCA QUI!