Tqq di venerdì a Follonica, il parziale del classico STANKOVIC OK contro la regolarità di OXFORD STREET

Tqq di venerdì a Follonica, il parziale del classico STANKOVIC OK contro la regolarità di OXFORD STREET

[lwlWidget cod=”590bbf4d5ea23ceb3cf7b83a”]

(nella foto Stankovic Ok)

 

Sono in 18 nel Tqq di venerdì ai Pini di Follonica, nobilitato dalla presenza del vincitore classico Stankovic Ok (18) che torna sula pista dove a inizio carriera aveva vinto due volte su due. L’allievo di Casillo e Bellei ha pagato il rientro a Bologna chiudendosi d’ambio come già fatto più volte in passato (come nel Derby) quando accusa la stanchezza, ma se avesse trottato avrebbe probabilmente vinto lo stesso, dovrebbe essere venuto avanti di condizione e, se trova la schiena giusta che gli permetta di piazzare da non lontano il finish, sulle lunghe rette di Follonica il suo parziale mozzafiato potrebbe fare la differenza. Trova però diversi avversari tosti, primo tra tutti il regolare Oxford Street (16) che non teme i percorsi esterni, è finito tardivamente bene dal fondo nella tris di Napoli e dovrebbe trovarsi bene sulla pista che affronta per la prima volta.

[lwlWidget cod=”590bc15b92cde7384af70f1a”]

Da notare che sono dichiarati entrambi con i ferri e ci sarà da vedere nelle probabili variazioni se correranno nell’assetto migliore (Oxford scalzo, Stankovic sferrato agli anteriori). Non sarà comunque un match perché possono farcela anche il regolarissimo passista Renoir Du Lac (15) che è sempre al palo (mai uscito dal marcatore nelle corse in Italia degli ultimi due anni), sa agire al largo e si trova bene sulla pista e Procella Marina (17) che dopo buone prove non sempre fortunate è tornata al successo di rimessa a Roma. In prima fila il più che intriga è Tikad (6) che, mantenuto in forma costante dal “Piottino” Simone Di Iorio, parte molto forte e in avanti potrebbe vendere cara la pelle. Sorprese Roger Degli Ulivi (14) che non teme i percorsi esterni e Poseidon Bar (11) che potrebbe essere venuto avanti dal già buon rientro. Cercheranno di far valere la regolarità per inserirsi Orgogliosa Op (9) imbattuta sulla pista (due su due) e al top della forma e Saimon Barboi (13) che corre spesso ma all’altezza della situazione come all’ultima sulla pista con seconda parte di gara in 57.7 dopo aver strappato in partenza e aver mandato via.

 

PRONO:  18 – 16 – 15 – 17 – 6 – 14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri subito

CLICCA QUI!